La Madonna del Giorno (27 Settembre 1256) – Madonna del Pozzo, Roma, Italia

Vecchia Chiesa della Madonna del Pozzo

L’antica Chiesa di Santa Maria in Via Largo Chigi – Via del Tritone in Roma risale al secolo decimo, ma la sua notorietà è dovuta ad un avvenimento straordinario accaduto nella notte tra il 26 ed il 27 settembre del 1256. Lo riferiscono documenti degni di fede che riportano testimonianze di personaggi storicamente esistiti.

Durante il pontificato di Papa Alessandro IV della famiglia Conti, nella notte tra il 26 ed il 27 settembre 1256, le acque del pozzo che si trova nelle stalle del Cardinale Pietro Capocci, destinate all’abbeveraggio dei cavalli, improvvisamente rigurgitano ed allagano tutto il locale.

Accorrono gli inservienti per arginare i danni e si accorgono che sulle acque galleggia, contro tutte le leggi fisiche, una tegola con su dipinta l’immagine della Madonna. Cercano di afferrarla, ma invano: la tegola sfugge ripetutamente dalle loro mani.

Il Cardinale accorso prontamente, dopo aver recitato con devozione una preghiera, riesce ad impadronirsi dell’Icona, davanti alla quale trascorre tutta la notte in pia venerazione.

Dopo un processo canonico, il Papa approva il fatto miracoloso ed autorizza il Cardinale ad erigere una piccola Cappella, dedicata alla Madonna del Pozzo, adiacente all’antica Chiesa preesistente, la quale in seguito viene ampliata ed abbellita.

La Chiesa attuale

Eretta in Parrocchia nel 1452, la chiesa è affidata, dal 1513, ai Servi di Maria che fino al presente ne hanno cura ed animano la devozione alla Madonna del Pozzo. L’interno, ornato di marmi policromi, stucchi e dorature, è fra i migliori esemplari di chiese erette tra la fine del 1500 e la prima metà del 1600. Nell’abside, sull’Altare maggiore, circondata da Angeli, è collocata la statua della Vergine Addolorata, grandemente venerata in tutte le chiese dell’Ordine dei Servi di Maria.

La prima Cappella a destra, incorporata nell’attuale maestosa Chiesa, contiene ancora l’antico pozzo del miracolo. Incastonata nella parete di marmi policromi è collocata l’Immagine della Madonna, dipinta a fresco su un grosso frammento di tegola. Sullo sfondo turchino oscuro, sotto l’aureola dorata, spicca il volto ovale della Vergine dagli occhi dolcissimi velati di mestizia. Il manto azzurro le copre il capo e scende con pieghe semplici sulla tunica rossa.

L’Immagine è stata incoronata una prima volta, dal Capitolo dei Canonici del Vaticano, il 17 gennaio del 1646, ed una seconda volta nel settembre del 1956.

Grande è la devozione dei fedeli che con fede bevono l’acqua del pozzo, mai venuta meno, e la portano agli ammalati.

VIDEO DOCUMENTARIO:

Fonti:

http://www.donbosco-torino.it/ita/Maria/calendario/08-09/08-Santuario_Madonna_Pozzo_Roma.html – autore Don Mario Morra, sdb

Carlo Cecchelli, Santa Maria in Via (Casa Editrice Roma).