La Madonna del Giorno (28 Settembre) – Apparizione di Lichen, Polonia nel 1850, Regina della Polonia Addolorata

Nel 1850 la Madonna apparve tre volte al pastore Mikolay Sikatka, che si recava spesso a pregare dinanzi al ritratto della Santa Vergine posto nella cappella fatta costruire nel 1813 da Tommaso Klossowski.

Maria incaricò il pastore di esortare la gente alla recita del Santo Rosario ed a contemplare le sofferenze e la morte di Gesù. Nella seconda apparizione gli dette un messaggio speciale per i preti, raccomandando loro di tenere ben presente, quando la celebravano, il valore immenso della Santa Messa. Nella terza la Madonna gli parlò della conversione e dei destini della Polonia, in quel momento spartita tra Russia e Prussia.

Maria gli disse che la nazione polacca sarebbe rinata, ma che prima ci sarebbe stata una guerra con milioni di vittime ed un’epidemia, e che “i popoli del mondo si meraviglieranno quando la loro speranza di pace dipenderà dalla Polonia”.

Mikolay non venne creduto, anzi venne messo in prigione e torturato. Solo quando una tremenda epidemia di colera si diffuse, mietendo migliaia di vittime, le autorità si ricredettero e spostarono l’Immagine nella chiesa parrocchiale di Lichen. In seguito venne eretto un santuario nel quale fu collocato il ritratto portato lì anni prima da Tommaso Klossowski.

Il Santuario della Regina della PoloniaDopo la II guerra mondiale ricresce il culto mariano. Il 15 agosto 1967 è stata coronata la Sacra Immagine e nel 1994 inizia la costruzione della più grande basilica in Polonia. Dopo 10 anni viene inaugurata un’imponente basilica di 5 navate nella quale dal 2006 viene custodito il quadro della Madonna di Lichen.

L’iniziatore della costruzione della più grande Basilica in Polonia è stato don Eugenio Makulski. La Basilica è stata costruita come ringraziamento della Chiesa Cattolica per il grande Giubileo del 2000. La Basilica è costruita con pianta a croce ed è composta da parte centrale, campanile, torre e tre portici.

La immensa dimensione della Chiesa: 120 m di lunghezza, 77 m di larghezza e 99 m di altezza. La sua cupola dorata si vede già da tanti chilometri. Nella parte centrale del santuario sorge la collina fatta di pietre e cemento, alta 25 metri, simbolo del Golgota, con numerosi passaggi, grotte, cappelle, figure e bassorilievi.

Nella chiesa conducono 33 gradini che simboleggiano i 33 anni di vita terrena di Cristo, mentre 365 finestre e 52 porte simboleggiano i giorni e le settimane dell’anno solare. All’interno della Basilica nell’altare principale c’è il Miracoloso Quadro della Madonna Addolorata di Lichen.

L’Orgoglio del santuario di Lichen è un bellissimo organo, concluso solamente nel 2007.

Il santuario di Lichen è famoso per la sua fonte miracolosa, consacrata il 14 agosto 1968. Tutte le testimonianze delle persone guarite grazie all’ “acqua viva” vengono iscritte nel “Libro delle Grazie”.

Tratta da:

http://www.mariadinazareth.it/www2009/Apparizioni/Apparizione%20di%…